L’olio extravergine di oliva, come vuole la tradizione mediterranea

Alimento basico della dieta mediterranea, perfetto per condire insalate, insaporire i vari alimenti, conservare le verdure in barattolo, l’olio extravergine di oliva si distingue in cucina dagli altri oli anche perché resiste alle alte temperature della frittura senza deteriorarsi.

olio 1

Ma quali sono i benefici che può apportare alla nostra salute?

L’olio extravergine è composto per la maggior parte da grassi monoinsaturi, in particolare da acido oleico benefico tanto per l’apparato cardiovascolare quanto per quello digerente.

Il consumo di olio extravergine di oliva riduce infatti l’acidità di stomaco, previene la formazione di ulcere e migliora l’assorbimento dei cibi così come regola i livelli di colesterolo LDL (cattivo), alimentando invece le quantità di colesterolo buono HDL.

Altrettanto importanti, tra i componenti dell’olio, sono la Vitamina E e i fenoli, sostanze antiossidanti che forniscono all’organismo una protezione contro i processi infiammatori e contro l’invecchiamento cellulare: assumere quotidianamente una porzione di olio di oliva contrasta l’azione dei radicali liberi.

In Italia, esistono circa 500 varietà  (cultivar) di olive tra le quali possiamo citare: “Leccino”, “Frantoio”, “Moraiolo” e “Coratina”.

Il sapore dell’olio può variare molto a seconda delle varietà di olive da cui è prodotto, luogo di produzione, grado di maturazione, modalità di raccolta del frutto, ecc.

 

Se vi è piaciuto questo articolo regalateci un like sulla pagina FB o continuate a seguirci sul nostro blog. Da SoloNatura, a Roma, trovate ogni giorno verdura fresca da agricoltura biologica e un vastissimo reparto di generi alimentari. Venite a scegliere da noi gli ingredienti migliori per tutte le vostre ricette!

Fonte foto 1 www.ilvelino.it

Fonte foto 2  www.deabyday.tv